Il nome brownie è comparso per la prima volta nel Boston Cooking School Cookbook, nel 1896, dove vengono descritti come piccole torte cucinate con della melassa. L'origine del dolce è statunitense e il nome deriva dal colore scuro. Esistono varie versioni sull'origine del dolce, una delle tante racconta di un cuoco sbadato che dimenticò di mettere il lievito nella torta al cioccolato che stava preparando.
È una torta bassa al cioccolato tagliata in piccoli quadrettini che può essere servita con del latte caldo oppure come dessert accompagnata da gelato bianco, panna montata o fragole fresche.
 
 
P.IVA 01404400473